Ratifiche: l’on. FitzGerald Nissoli(PI) interviene nell’Aula di Montecitorio per dichiarazioni di voto su importanti ratifiche di Accordi internazionali

cittadinanza
E’ ora di ridare la cittadinanza anche agli italiani che l’hanno perduta recandosi all’estero!
20 Settembre, 2015
cittadinanza
Cittadinanza: FitzGerald Nissoli (PI)/Bene convergenza cittadinanza italiani all'estero
20 Settembre, 2015
Show all

Ratifiche: l’on. FitzGerald Nissoli(PI) interviene nell’Aula di Montecitorio per dichiarazioni di voto su importanti ratifiche di Accordi internazionali

ratifiche

(Roma, 15 settembre 2015) – Oggi, l’Aula di Montecitorio ha ratificato alcuni importanti Accordi internazionali sui quali l’on. FitzGerald Nissoli è stata chiamata a fare le dichiarazioni di voto finale a nome del suo Gruppo parlamentare, dichiarazioni che si sono sempre concluse con l’annuncio del voto favorevole alla ratifica.

In particolare, l’on. Nissoli è intervenuta sulla “Ratifica ed esecuzione dell’Accordo fra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo della Repubblica del Cile sull’autorizzazione all’esercizio di attività lavorative dei familiari a carico del personale diplomatico, consolare e tecnico-amministrativo delle missioni diplomatiche e rappresentanze consolari, fatto a Roma il 13 dicembre 2013”,  sullaRatifica ed esecuzione dell’Accordo di cooperazione scientifica e tecnologica tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo della Repubblica del Cile, fatto a Roma il 16 ottobre 2007” e sulla Ratifica ed esecuzione dell’Accordo tra il Ministro dell’interno della Repubblica italiana e il Ministro dell’interno della Repubblica francese in materia di cooperazione bilaterale per l’esecuzione di operazioni congiunte di polizia, fatto a Lione il 3 dicembre 2012”. Mentre la settimana scorsa era intervenuta sulla “Ratifica ed esecuzione dell’Accordo di collaborazione in materia radiotelevisiva fra il Governo della Repubblica italiana e il Governo della Repubblica di San Marino, con Allegato, fatto a Roma il 5 marzo 2008”. Ratifiche queste, tutte già approvate dal Senato.

In particolare, l’on. Nissoli ha sottolineato la necessità di accelerare i tempi necessari affinché si proceda alle ratifiche. Infatti, nel caso dell’Accordo di cooperazione scientifica con il Cile son passati ben otto anni, una enormità se ci riferiamo agli sviluppi della scienza  e della tecnica. Tale Accordo per l’On. Nissoli deve servire a “creare nuove opportunità di crescita, contribuendo allo sviluppo tecnologico, senza dimenticare le specificità nazionali e le giuste attese dei rispettivi popoli!”. Per quanto riguarda l’Accordo con la Francia, invece l’on. Nissoli ha evidenziato che “la lotta alla criminalità organizzata e l’esigenza di contrastare il terrorismo internazionale non conoscono frontiere e richiedono il coordinamento delle forze di polizia di diversi Stati e l’attuazione di un quadro comune di regole. Tali regole trovano legittimazione in una serie articolata di strumenti normativi adottati a livello internazionale ed europeo” ed ha individuato nell’Accordo in esame uno strumento di primaria importanza per combattere il crimine transnazionale.

Invece, sull’Accordo radiotelevisivo con la Repubblica di San Marino l’on. Nissoli ha sottolineato che si tratta di “un Accordo del tipo win-win, volto al progresso ed alla crescita culturale e linguistica”, infatti si prevede “anche la cooperazione nella promozione della lingua italiana nell’area balcanica-adriatica. Un aspetto che sta molto a cuore anche a noi italiani all’estero oltre che ai tanti cittadini di questi Paesi che guardano con interesse e passione alla lingua di Dante”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *