NISSOLI (PI): con il concorso 'Una Poesia Per L'Aquila' si fa memoria del dramma

ROMA aise – “Una Poesia per L’Aquila è una bella iniziativa che attraverso la cultura vuole porre l’accento su un dramma dimenticato, quello del terremoto, che ha scosso non solo le coscienze degli abruzzesi ma di tutto il mondo”. Così Fucsia Nissoli, eletta nel Collegio estero, ripartizione Nord e Centro America, è intervenuta alla Camera dei Deputati durante la presentazione del Premio di Poesia e Prosa denominato “Una poesia per L’Aquila”, concorso letterario internazionale patrocinato da 12 province italiane, UPI, Tecla ed Arcolatino.

La presentazione è stata a cura dell’Associazione Ambientevivo.

“Molti italiani d’America, dove sono stata eletta – ha sottolineato la deputata – hanno subito attivato iniziative di solidarietà di vario genere. Voglio ricordarne una in particolare perché verrà portata a compimento l’8 marzo prossimo, con l’inaugurazione di un Centro di Riabilitazione in Abruzzo, nel Comune di Capestrano”.
“Esso è stato costruito – ha precisato l’on. Nissoli – con i fondi raccolti nello stato dell’Ohio e del Michigan (circa 140 Mila dollari) dalle organizzazioni degli italiani ed abruzzesi all’estero”.
“Di fatto – ha concluso l’on. FitzGerald Nissoli – in ogni parte del mondo, vi è stata come una gara di solidarietà con iniziative simili: per una scuola da ricostruire, per un centro sportivo, per un monumento, e credo che molti parteciperanno anche al concorso di poesia per esprimere, attraverso l’arte, la loro partecipazione ad una vicenda che è diventata vicenda umana per eccellenza”.

Il Premio di Poesia e Prosa “Una poesia per L’Aquila”, ha detto il segretario nazionale dell’Associazione AmbienteVivo, Gianni Lattanzio, “consiste in una serie di iniziative volte a non dimenticare il sisma del 6 aprile 2009 che ha devastato la provincia aquilana”.
“Tale concorso – ha ricordato il Presidente Nazionale Marino Fiasella – nasce dall’idea che ricordare L’Aquila oggi significa ricordare ogni singola comunità che in questi anni ha subito danni, significa ricordare che tutti hanno diritto hanno lo stesso diritto alla ricostruzione”.

All’evento hanno partecipato diversi parlamentari: il sen. Caleo, gli on.li Preziosi, D’Incecco, Sottanelli, Buttiglione. (aise)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *