L’on. Nissoli(PI) interviene sulle ratifiche di alcuni Accordi internazionali

dl antiterrorismo
Discussione sulle linee generali del disegno di legge S. 1465: Intervento on. Nissoli
giugno 17, 2014
DL 66/2014 – Nissoli(PI): no all'aumento dei diritti consolari a 300 Euro
giugno 17, 2014
Show all

L’on. Nissoli(PI) interviene sulle ratifiche di alcuni Accordi internazionali

promozione linguista

In questi giorni, l’on. Fucsia FitzGerald Nissoli (PI) è intervenuta, nell’Aula di Montecitorio, nell’ambito della dichiarazione di voto su alcune ratifiche di Accordi internazionali. In particolare, l’on. Nissoli ha dichiarato il sostegno del suo gruppo parlamentare, “Per l’Italia”, alla ratifica di tre Accordi: quella sullo spazio aereo europeo denominata Blue Med, quella sulla partecipazione dell’Italia ad alcune Banche multilaterali di sviluppo e quella in applicazione dell’Accordo di partenariato ACP-UE fatto a Lussemburgo il 24 giugno 2013.

In particolare l’on. Nissoli nel suo discorso ha messo in evidenza l’importanza della cooperazione allo sviluppo come strumento di pace e dialoghi tra i popoli ed anche come strumento di promozione del nostro Paese ed affermazione dei nostri valori nel mondo, anche insieme all’Unione europea. “Promuovendo lo sviluppo economico, culturale e sociale si promuove anche la pace e la stabilità con conseguenze anche negli sviluppi dei commerci internazionali” ha detto l’on. Nissoli.

Inoltre, per quanto concerne l’Accordo teso alla creazione di un blocco funzionale dello spazio aereo tra quattro Stati membri dell’UE appartenenti all’area mediterranea, l’on. Nissoli ha sottolineato che “l’armonizzazione dello spazio aereo europeo è un aspetto importante del processo di integrazione dell’Ue, infatti, nonostante le frontiere terrestri siano state abbattute, restano ancora le frontiere nello spazio aereo che l’istituzione del cielo unico europeo vuole abbattere. Siamo convinti – precisato – che sia doveroso oltre che necessario porre fine alla frammentazione dello spazio aereo dell’Unione europea aumentandone l’efficacia, l’efficienza e la sicurezza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + nove =