Intervista all’on. Nissoli, una donna all’apice della sua carriera politica

Nissoli (FI):  Grazie a  Forza Italia ed al Presidente Berlusconi per aver avuto fiducia in me
marzo 7, 2018
EMIGRAZIONE, NISSOLI (FI): UNA VOCE ANCORA PIU’ FORTE PER GLI ITALIANI ALL’ESTERO
marzo 21, 2018
Show all

Intervista all’on. Nissoli, una donna all’apice della sua carriera politica

 

Intervista all’on. Nissoli, una donna all’apice della sua carriera politica

image

 

 

Una donna a rappresentare gli italiani d’America, come percepisce questa responsabilità?

Penso che proprio l’essere donna dia una sensibilità in più sui problemi della nostra Comunità emigrata e da ragione di tutte quelle donne che, in silenzio, hanno supportato la famiglia all’estero. Infatti, non sempre si è dato spazio adeguato al ruolo della donna in emigrazione. Oggi che festeggiamo la Giornata internazionale della donna voglio rivolgere in mio pensiero a tutte quelle donne che hanno saputo organizzare la vita familiare all’estero crescendo quei figli che, poi, si sono integrati ed hanno avuto successo.

La donna emigrata di oggi è la stessa di ieri?

No! Oggi lasciano l’Italia tante giovani donne ad alto know-how e sii inseriscono nel mondo della ricerca e nel mondo delle professioni all’estero dove trovano più opportunità rispetto all’Italia, mentre le donne della vecchia emigrazione erano soprattutto casalinghe, che, comunque svolgevano un lavoro prezioso per mandare avanti la famiglia. Oggi ci sono tante donne italiane in Nord America impegnate nel mondo della ricerca e danno lustro al nostro Paese, la loro esperienza potrebbe essere preziosa anche per l’Italia.

Quali politiche al femminile per l’emigrazione?

Penso che ci si debba prendere cura di più delle donne italiane all’estero in difficoltà e per questo ho proposto e continuerò a battermi affinché si istituisca un numero rosa, di orientamento, per le donne italiane all’estero in difficoltà.

Inoltre, bisogna fare in modo che le donne impegnate nella vita politica del Nord America possano dare un contributo di proposte sulle politiche di genere anche in Italia e per tale ragione cercherò di creare dei forum in cui sarà possibile fare questo.

Oggi, la Farnesina intitola la Sala riunioni della Direzione Generale degli Italiani all’Estero alla memoria dell’ambasciatrice Carla Zuppetti. La ricordiamo tutti come infaticabile direttrice della DG Italiani all’estero del Ministero degli Affari esteri e credo che sia un esempio bello di donna impegnata nelle Istituzioni con capacità e saggezza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *