CGIE: Soddisfazione dell’On. Nissoli(SC) per i lavori della Continentale ad Ottawa

Enrico Letta tra gli italiani del Canada per raccontare un’Italia che si apre al mondo ed al contributo degli italiani all’estero
Settembre 25, 2013
Migrantes: quanti siamo? Rapporto Italiani nel Mondo 2013
Ottobre 8, 2013
Show all

CGIE: Soddisfazione dell’On. Nissoli(SC) per i lavori della Continentale ad Ottawa

(Roma, 30 settembre 2013) – L’on. Nissoli al rientro a Roma dalla riunione della Commissione Continentale per i Paesi Anglofoni Extraeuropei svoltasi ad Ottawa, in Canada, ha espresso viva soddisfazione per l’esito dei lavori che sono stati agevolati dalla calorosa ospitalità dell’Ambasciatore Gian Lorenzo Cornado e dalla brillante conduzione del Vice segretario Generale del CGIE, dott.ssa Silvana Mangione.

“L’incontro – ha riferito la Nissoli – si è svolto in un propositivo clima di dialogo teso ad affrontare le grandi questioni strategiche per le Comunità italiane all’estero. In questo contesto ho sottolineato il mio impegno per incidere nel processo di riforma delle Istituzioni ed evitare la cancellazione della Circoscrizione estero avviando proposte adeguate in grado di migliorare l’effettività del voto all’estero nella trasparenza”.

“Alla riunione – ha proseguito l’on. Nissoli – hanno partecipato oltre agli eletti all’estero anche alcuni parlamentari eletti sul territorio nazionale, tra cui la Senatrice Giannini e il Senatore Pagano. Un fatto molto importante poiché permette anche ai Colleghi non eletti all’estero di percepire le attese delle Comunità italiane nel mondo e capire, conseguenzialmente, il significato delle battaglie che noi eletti all’estero, assieme al CGIE ed ai COMITES, portiamo avanti”.

Auspico – ha concluso la Nissoli – che vi siano altre occasioni in cui i colleghi eletti in Italia possano partecipare ai lavori delle rappresentanze italiane all’estero per toccare con mano la bella realtà dell’emigrazione. Ringrazio, con profonda convinzione, tutti i membri del CGIE per le giornate di lavoro comune nella speranza che il dialogo avviato possa continuare in futuro e portare risultati concreti per i nostri cari connazionali all’estero”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *